3 Marzo 2024
No menu items!
HomeCronacaSbagliano l’operazione: donna di Nettuno ottiene giustizia e risarcimento

Sbagliano l’operazione: donna di Nettuno ottiene giustizia e risarcimento

Un ennesimo caso di malasanità, questa volta, però, una donna di Nettuno, ce l’ha fatta ad ottenere giustizia per il danno subito.
Il calvario di C.D. inizia nel 2009, quando si sottopone ad un delicatissimo intervento in una struttura ospedaliera di Roma. Un’operazione importante, che avrebbe dovuto migliorare il suo stato di salute, darle il sollievo da un brutto male, invece qualcosa non ha funzionato. Subito dopo sono arrivati i segni di un’operazione eseguita in modo sbagliato.
La donna non poteva accettare quello che le era stato fatto, ha voluto chiarezza su quanto accaduto in sala operatoria. Per questo si è rivolta allo Studio di consulenza Legale del dott. Massimo Bonomi a Nettuno e allo Studio Legale dell’avv. Andrea Prosperi S.t.a di Roma, dove ha trovato la migliore assistenza legale e la professionalità per affrontare il tortuoso percorso giudiziario. Insieme hanno intrapreso una dura battaglia legale nei confronti della struttura ospedaliera. Alla fine, pochi giorni fa, la verità è arrivata, giustizia pure. Il Tribunale di Roma ha condannato la struttura a risarcire C.D. di tutti i danni psichici e fisici patiti per un errore medico.
Purtroppo, ad oggi, sono ancora troppi i casi di malasanità e di errori medici che costano caro ai pazienti che credono di affidarsi a professionisti della sanità. Sono molti i casi in cui non si intraprendono le vie legali per paura di incappare in cause complesse e costose da affrontare, così molti decidono di non denunciare. È invece giusto pretendendere giustizia e l’eventuale risarcimento per i danni psicologici e fisici subiti. Sulla salute non si scherza. Per questo è altrettanto importante affidarsi a professionisti legali che sappiano accompagnare i propri assistiti nella pratica.

ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI