25 Maggio 2024
No menu items!
HomeCronacaLavinia Montebove, si apre un nuovo filone giudiziario per falsa testimonianza

Lavinia Montebove, si apre un nuovo filone giudiziario per falsa testimonianza

Non si sono del tutto concluse le indagini e il processo per l’incidente che 5 anni e mezzo fa portò la piccola Lavinia Montebove di 16 mesi in un coma profondo.
Oggi Lavinia ha 7 anni, si trova in un sonno profondo, un coma. Pochi mesi fa è stata condannata in primo grado la donna che alla guida della propria auto ha travolto la bambina che stava gattonando nell’area esterna alla scuola, lontana dalla supervisione della mastra, nonché titolare della “La Fattoria di mamma Cocca” a Velletri, anche lei condannata con l’accusa di abbandono di minore e lesioni gravissime. Donne rispettivamente condannate a un anno e a due anni e mezzo.
A distanza di un anno, un filone distinto, riaccende i riflettori sul caso. L’indagata è una testimone che nel processo di primo grado tentò di discolpare la maestra imputata. Furono per primi i genitori ad accusare la testimone di aver reso il falso, accusa che si è concretizzata con una formale denuncia che la Procura ha accolto. Troppe discrepanze tra quanto dichiarato nel 2018 a quello dichiarato nell’Aula del Tribunale Veliterno del 2022. Questo ha fatto scattare la denuncia.

ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -






ARTICOLI POPOLARI