16 Giugno 2024
No menu items!
HomeCronacaPiù telecamere a Monte Compatri: arriva il sì della Giunta Ferri

Più telecamere a Monte Compatri: arriva il sì della Giunta Ferri

L’Amministrazione comunale di Monte Compatri ha deliberato l’approvazione del progetto di implementazione dell’impianto di videosorveglianza che prevede l’installazione di ventuno nuove telecamere tra i luoghi più sensibili del centro urbano, delle frazioni di Laghetto, Pantano e Molara. Il progetto è stato elaborato e inviato al Ministero dell’Interno in risposta ai “Patti per l’attuazione della sicurezza urbana e installazione di sistemi di videosorveglianza” finalizzati a sostenere gli oneri sopportati dai comuni.
“Il bisogno di sicurezza è diventato un’esigenza sempre più sentita e diffusa da parte dei cittadini del Comune di Monte Compatri – spiega il sindaco Francesco Ferri – Il miglioramento della sicurezza e della vivibilità del territorio comunale rappresenta una priorità della nostra attività amministrativa, così come l’obiettivo di garantire un adeguato livello di sicurezza nel centro storico e centro urbano, nonché tutelare i residenti delle frazioni adiacenti l’asse viario della via Casilina, via Tuscolana e via Prenestina”.
Hanno espresso soddisfazione per il lavoro svolto, l’assessore con delega alla Polizia Locale Luca Mengarelli e il consigliere comunale delegato alla Pubblica Sicurezza Elio Masi.
“Ringraziamo la Polizia Locale e gli altri Uffici che hanno lavorato al progetto e auspichiamo il finanziamento da parte del Ministero dell’Interno, perché siamo convinti che l’implementazione del sistema di videosorveglianza urbana costituisca uno strumento di prevenzione, controllo e deterrenza – spiegano – Inoltre rappresenta un adeguato strumento per prevenire e contrastare i fenomeni di inciviltà urbana e di criminalità, nonché incrementare la vicinanza delle istituzioni al cittadino, migliorando costantemente la sicurezza del territorio”.
ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -




ARTICOLI POPOLARI